Shooting fotografico moda Birba 0-16 anni

Le sessioni fotografiche in studio a bambini e neonati.

Perché fotografare un bambino in sala posa?

Perché decidere di organizzarsi per portare il proprio figlio/a in sala posa per tutta una serie di scatti fotografici, costruiti e magari poco spontanei (?!) piuttosto che farli semplicemente con uno smartphone durante la propria quotidianità? Perché dopo un servizio in studio ci si rende conto che il tempo passato insieme al fotografo è stato di attenzioni, divertimento, serenità e anche di spontaneità.

Ma soprattutto, i servizi in studio vengono realizzate con attrezzature professionali per valorizzare al massimo la naturale bellezza del soggetto, elevarne il suo fascino creando delle opere in immagini uniche e delicate, perché il bambino stesso è l’opera favolosa che stiamo ritraendo, escludendo qualsiasi elemento di disturbo visivo all’interno dell’immagine. L’ambiente in cui si svolgono le sessioni è tranquillo e rilassante, in cui il bambino si deve sentire a suo agio, dove può trovare alcuni giochi, libri, peluche e volendo della musica di sottofondo; perché i ritmi della presenza davanti all’obiettivo saranno esclusivamente decisi da lui.

Un’ulteriore attenzione viene dedicata alle sessioni newborn (le foto a neonati tra i 5 e i 15 giorni di vita), dove la loro serenità non deve venire alterata, facendo in modo che il piccolo possa quasi sempre dormire in totale relax durante gli scatti. Questi servizi in studio vengono definiti “sessioni” proprio per la loro caratteristica particolare in fatto di tempo che viene loro dedicato: possono passare anche quattro ore, tutte riservate alla tranquillità e ai bisogni del neonato, in termini di calma, temperatura ambiente adeguata e cura dei dettagli. Inoltre ulteriore tempo viene dedicato successivamente in post-produzione ad ogni foto per renderla perfetta e gradevole. Per la loro particolarità, spesso le sessioni newborn vengono prenotate ancora prima che il bambino venga al mondo, e la diffidenza iniziale viene poi completamente dimenticata quando i genitori ricevono le immagini che parlano da sole, trasmettendo quella serenità e a volte quella dolce ironia che accompagna la sequenza degli scatti.